Storia e statuto

Creato: Domenica, 15 Maggio 2016 Stampa

Nel primo decennio del 1900 il Commendator Federico Serlini promosse una sottoscrizione pubblica e si impegnò a realizzare un’opera assistenziale per i vecchi, in collaborazione con l’Arciprete Mons. Girolamo Rizzi. Il “Ricovero Vecchi Serlini” venne eretto in Ente Morale con decreto regio il 13 novembre 1942.

Successivamente denominata "Casa Albergo per Anziani Serlini" e poi "Casa per Anziani Serlini - Residenza Sanitaria Assistenziale", sulla base della legge regionale n°1 del 13 febbraio 2003 l'Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza (IPAB) ha deciso di trasformarsi in Fondazione di diritto privato - ONLUS, mantenendo le finalità di solidarietà sociale e svolgendo il proprio operato senza scopo di lucro. Tale trasformazione ha decorrenza dal 2004.

La Fondazione è in possesso di autorizzazione definitiva al funzionamento; ha una capienza complessiva di 70 posti letto di cui 69 accreditati con il Servizio Sanitario Regionale ed 1 ad accesso libero, autorizzato non accreditato, definito "posto di sollievo".

In allegato lo Statuto, e qui sotto una breve presentazione in formato video.

 

Attachments:
Download this file (Statuto.pdf)Statuto RSA Serlini[ ]113 kB